lunedì 10 gennaio 2011

0 BONUS - MALUS

ARMIAMOCI E PARTITE
(… che io vi seguo dopo!!)



Riesplode la “rivolta del pane” in Tunisia per lo straordinario aumento del costo della vita e per la disoccupazione dilagante. Contemporaneamente nelle piazze della vicina Algeria si scatena la protesta per  l’aumento del prezzo del pane, latte, olio, zucchero, riso etc.
Di fatto in Tunisia è la polizia che governa, in Algeria l’esercito, in Italia la Tv… quella di Vespa, Signorini, de Filippi, la vita in diretta, chi vuol essere milionario …. la tv del padrone, insomma.

E’ sempre la stessa storia.
Nei secoli dei secoli. Amen.

Da un lato la classe dirigente (funzionari e commercianti) con cui il regime divide ricchezze,  profitti e privilegi e dall’altra un popolo di miserabili che, oltre a dover solo pagare e tacere, è  escluso da qualsiasi decisione politica.
La solita eterna ed irrisolta lotta di classe.
Pochissimi ricchi han tutto e tantissimi poveri niente.

Ed infatti mentre i i servi della gleba muoiono di fame … le carrozze dei vassalli vanno al ballo al castello … gettando frattaglie al popolo festante… che, per ora, gradisce e ringrazia. E vota. E vota sempre lui. Che sceglie i suoi vassalli e valvassori.

C’è chi si ritrova case a sua insaputa e chi è costretto a dormire sotto ai ponti!
Chi va in pensione dopo due anni e mezzo di lavoro (?) e chi ci deve andare dopo 40!
C’è chi prende 20.000 euro al mese senza far nulla e chi deve sudare sette camicie per pochi euro al mese!
C’è chi vola gratis a spese nostre e chi deve pagare anche l’aria!

Un mare di BONUS ai soliti noti ed un oceano di MALUS ai soliti ignoti



Nessun commento:

Posta un commento

Drink!