mercoledì 1 agosto 2012

22 AL CALAR DELLA SERA



son due giorni che mangi insalata di riso
con tonno e sottaceti
col ventilatore a tutto volume
la tv sempre spenta
e le finestre spalancate
che sbattono sempre e soltanto
tra le 20 e le 21
per quell'unico spiffero di vento
nazional popolare
che poi smette puntuale
sul calar della sera
e resta solo il chiarore dello schermo
del tuo pc sul comodino
e dell'immancabile spicchio di luna
fuori al balcone
tu lì ed io qui
a pigiare lettere sulla tastiera
in fuga apparente
da un milione di luoghi comuni
invece sarebbe bello al telefono
sentire la tua voce
tu lì in sottoveste
ed io a guardarti negli occhi
non ci vede nessuno
e ci teniamo un pochino le mani
soltanto le mani... lo giuro ... dai
clicca su mi piace ...
... dai dai dai ...




22 commenti:

  1. A proposito di cose di questo tipo una delle ultime notti ho visto un pezzo di un film, ma un pezzo molto lungo, con Alba Rorhwacher(si scriverà così?) e Pierfrancesco Favino. Una storia d'amore infedele molto bella, mi ha fatto fare così tardi che il giorno dopo a lavorare ho fatto tanta fatica. Il titolo era strambo , non ricordabile, tipo "Ciò che amo di più".

    RispondiElimina
  2. Non so se ti consola, ma il caldo anche qui si sopporta male , il giardino è secco anche se si annaffia, perché comunque si annaffia senza strafare, che l'acqua è troppo preziosa , quindi si tira alla sopravvivenza . Anche io cucino con un fornino tipo il tuo, il mio si chiama Eddy (davvero) era in offerta all'Ipercoop, ma se mi riesce costruisco un forno a legna per quando vieni a trovarmi con la famiglia, così si fa qualche infornata di pizza speciale, magari si chiama anche Mariolino e si mette a dormire da qualche parte. Te intanto esercitati. Ora guardo se trovo un link da lasciarti ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mariolino è piombato al suole e viaggi a su strada blindata dal punto A al punto B e viceversa.
      Poi dovresti dimostrarmi che sei Disneyland, allora potrei anche prendere in considerazione la proposta.

      P.S.
      Sia chiaro, io, col cane, a dormire non ci vado, ci sono certi cani depressi in giro, con l'osso di gomma tutto rosicchiato, e non vorrei stesse tutto il giorno a farmi vedere "La discarica dei 101", ... quella dei beagle di Green Hill per intenderci ...come quando vado da mia zia che andava sempre al mare a Lignano, e adesso mia cugina, gli fa vedere lo tsunami del 2004 nell'oceano indiano all'ora del telegiornale per mettergli paura, e non portarsela insieme a Settembre ad Alassio.

      Elimina
  3. http://www.calorenaturale.it/forni.html#2 non so se riesci a vedere il forno della foto, è stato realizzato a casa della mia amica Maxi da un artigiano bravo, e parecchio caro , ma ci viene un pane tanto buono!

    RispondiElimina
  4. E' un bel forno si vede subito e va bene per pizza e pane.
    Se lo prendi vi divertirete, ne sono sicuro.
    Magari cerca di spender poco e pensa che ce ne sono anche di prefabbricati di ottima qualità tipo questi (clicca qua) ma non conosco il prezzo se ci riesco te lo faccio sapere. Ciao.

    p.s. si Mariolino conviene metterlo a dormire in giardino tra le fresche frasche.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... si con la bombola dell'Autan vicino e con la valvola guasta per il rilascio graduale del pesticida

      Elimina
  5. Ciao. Che bella immagine ci hai trasmesso... Caldo da pazzi pure qui, ventilatore, refolo di vento sparito. Ci dovrebbe essere la luna quasi piena ma è nuvolo e si vede solo il suo chiarore. Vorrei l'autunno!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Viola
      siamo in tanti a desiderare un pò di tregua!
      Per chi non campa di rendita il caldo è un ulteriore fardello che si aggiunge a quello della schiavitù del lavoro ed a quello di dover sopportare la vita e dover sopportare se stessi.
      Mi piace la contemplazione, l’immaginazione, la fantasia. Come a te.
      Viola siamo nati in un mondo sbagliato!
      A quest’ora tu dovevi fare la principessa in un castello con tanti principi che ti facevano la corte ed io intento a gestire il mio harem zeppo di procaci e prosperose fanciulle desiderose di saltarmi addosso.
      Magari poi ci saremmo incontrati in un momento di pausa da principi e concubine, nelle cucine reali, a cucinare insieme qualcosa di sfizioso Scuié Sciué (al volo) ed avremmo mandato via cuochi e servitù per dare sfogo alla nostra creatività e farci … quattro salti in padella!
      Viola è il caldo ……………………..non ci far caso!
      Bruno Martino cantava "Odio l'estate".

      p.s. questa è una versione più jazz e raffinata (la migliore piena di dolcezza romantica come iace a te e di serena malinconia)clicca qui. ciao

      Elimina
    2. Già, ti immagino a gestire un harem... E se poi ti chiedevano gli alimenti??? Belle entrambe le musiche che hai postato...Qui continua il caldo, ed oggi cucinando e stirando un pò, ho portato la temperatura della casa oltre i limiti sopportabili!!
      Buon fine settimana Gianni.

      Elimina
    3. Viola non c'è problema a concedere gli alimenti alle donne del mio harem: insalata di riso per loro e penne all'arrabbiata per me!
      Acqua minerale per loro e champagne per me. E per te! Cin cin!

      Elimina
    4. Non mi pare mica una bella cosa.... Non molto equa... Buone le penne all'arrabbiata!

      Elimina
  6. Io, su mi piaci ho cliccato, ma ti giuro, non sono in sottoveste e te lo dico dal profondo del cuore, non mi piacerebbe ci tenessimo troppo le mani e nemmeno ci guardassimo troppo negli occhi...
    me li sento già i tuoi discorsi ...
    Tesoro, dammi l'eolico con l'incentivo, (n.d.r. com'era bello quando bastava solo il preservativo) ho bisogno della tua energia solare, con un led mi illumineresti l'anima a basso irraggiamento, senza quasi ci veda nessuno e con una pila al litio mi scalderesti il cu ore (che non è il rame dell'anodo a ore). Vorrei più pale e più pannelli o forse palle e pennelli (n.d.r. le donne poi alla fine sono ecologiste sempre dove dicono loro ... lo vogliono sempre verde e acerbo ...)
    P.S.
    Aaah!! Gianni, sono in bermuda color trasandato candeggina ... e non so perchè per dirti "mi piaci" devo allertare Facebook ... e io che credevo fossero finiti i tempi in cui per dire alla Marisa che mi gustava assai il suo davanzale, dovevo mandargli le margherite da suo fratello piccolo, e dirgli che mi piacevano i suoi occhioni grandi con la pupilla vispa e attenta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In futuro le donne saranno a led. Se quando ti avvicini lei ti accende il led verde allora vuol dire che puoi snche partire in quarta e, dopo averle cliccato un "mi piace" veloce veloce, le puoi anche togliere il pannellino fotovoltaico sopra alle tette e le puoi anche scaricare la batteria che poi tanto lo rimetti al sole (il pannello) e torna come nuova (la batteria).
      Donne bio_niche_l(cadmio).

      Elimina
  7. Ma siete dei poeti persi :-)) bravi, ogni tanto è bello leggere qualcosa di diverso dai catastrofismi e, pure io voglio contribuire con una mia poesia che scrissi qualche anno fa:

    "Luna guardona"
    Luna...luna spiona luna guardona, che ci hai visti, senza vestiti, luna guardona luna spiona, che ci hai visti nudi senza pudore, dalla finestra sei entrata senza domandare e senza bussare, luna impicciona luna guardona, luna spiona, hai sentito i nostri gemiti, gemiti d'amore, luna guardona, luna complice, luna ruffiana, il seno le hai accarezzato, la tua luce ci ha trovato uniti in un solo corpo, luna guardona luna spiona, dalla persiana sei entrata, e ci hai colto nel nostro splendore, luna impicciona luna guardona, luna ruffiana, con noi hai amoreggiato, e nessuno ti aveva invitato, luna impertinente senza di te ormai non possiamo fare niente, senza di te l'amore non c'è, senza il tuo chiarore non ritrovo più il mio amore, luna, luna, luna, ritorna ...
    wlady

    Un caro saluto a tutti, Mariolino, Gianni, Viola, Vitamina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo proprio poeti persi di quelli che è meglio perderli che trovarli!!! Si di tanto in tanto è doveroso tentare di dimenticare quei vecchiacci della malora al governo che si sono pappati tutto e ci hanno lasciati in mutande (maschi) e mutante e reggiseno le femminucce.
      Ma dico io, benedetta cariatiode della malora (Monti) che puzzi come le ascelle di Bossi, non potevi almeno lasciarle completamente nude con tutte le cosine a portata di mano al limite appena appena coperte con un burqua sottile sottile leggero leggero di raso che appena lo sfiori se ne scivola di dosso?
      Ed invece ci costringi a guardarci ogni sera la luna. Bravo Wlady.
      Un abbraccio buona estate
      Ciao

      Elimina
  8. MA... Gianni!!! Che cosa inaspettata!!! E questo lato dove lo tenevi nascosto??? Credo che tutti noi che ti seguiamo siamo rimasti per un attimo senza parole. Io perlomeno, sono rimasta di stucco!

    Splendida poesia. Complimenti. Non clicco su mi piace, e mi piace.

    Buon we.
    Cinzia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cinzia tranquilla è solo per via del caldo!
      Adesso vado di nuovo a rimettere il guinzaglio alla bestia che è in me!
      Buona estate!
      Ciao.

      Elimina
  9. Caspita Gianni!!!
    Si captava in te qualcosa di ... grande...
    Ma questa poesia, nonostante tutto, non me l'aspettavo.
    Complimenti davvero:)

    Io clicco su G+, però.
    Ciao,
    Lara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lara
      temo che qui, di grande, ci sia solo una straordinaria calura che sta distruggendo tutto e tutti.
      Quando torneremo a casa dalle vacanze e faremo il punto della situazione saremo già probabilmente sommersi da piogge, disastri ambientali ed allagamenti vari.
      Ormai è una storia che si ripete da un bel po' di anni.
      La siccità, ad ogni buon conto, riguarda il pianeta ma non i desideri degli umani che, perenni come non mai, sono sempre gli stessi.
      Ovvero, per quanto riguarda I maschi (è inutile far finta del contrario) solo e sempre la stessa cosa: le donne!
      Un pensiero fisso. Il solito. Ma non è colpa loro. C'è da perdonarli. Il caldo fa impazzire gli ormoni e gli abiti succinti fanno il resto.
      Fra belle donne e caldo c'è solo da impazzire!
      Buona estate.
      Ciao Lara.

      Elimina
  10. Hai provato una bella doccia fredda?
    Scherzo, è un bell'appello il tuo, ma io sono fuori tempo massimo.
    Cristiana

    RispondiElimina
  11. Si ho provato con la doccia fredda ma fa talmente caldo che dal rubinetto della doccia fredda esce acqua calda.
    Non sei tu ad essere fuori tempo massimo ... sono io che non riesco a dormire un tempo minimo.
    Ciao Cristiana

    RispondiElimina
  12. Gianni,delle volte la doccia fredda funziona altre volte la doccia fredda nn funziona delle volte mio caro gianni,ci vuole una bella canzone,contro il lavoro stessante,by anonimo

    RispondiElimina

Drink!