venerdì 17 agosto 2012

12 IL SORPASSO


 "Ha controllato tutto?"
"Non vi preoccupate la macchina sta a posto! E' un pò vecchiotta ma va una bellezza. Potete pure fare un viaggio al Nord Italia".  Ed allora io, rassicurato, ho pagato e l'ho salutato
E siamo andati al centro commerciale.
Lungo la strada però non ero tranquillo perché sentivo un rumorino alla ruota posteriore sinistra e mi sono anche accorto che la temperatura dell'acqua saliva oltre il limite rosso ed allora mi sono fermato alla piazzola di sosta. 
Ed infatti mancava l'acqua nel serbatoio! 
Quello scemo di meccanico non aveva riavvitato il tappo sul radiatore! Mentre versavo tutta la bottiglia di Rocchetta naturale nel serbatoio dell'acqua mi si accostano i carabinieri che iniziano subito la telenovela:
"Patente e libretto".
"Ho fatto qualcosa?"
"Doveva indossare il giubbotto di sicurezza, signore".
"Quant'è?"
"Per questa volta passi ma la prossima volta ricordi di indossare il giubbotto".
"Grazie grazie buona giornata".
Alla fine della galleria, quella prima di arrivare al centro commerciale, mi sono reso conto, sorpassando, che anche la freccia di sinistra non funzionava.  Come se non bastasse!
"Il meccanico si sarà rubato il fusibile, ho pensato".
Infatti quello nel SUV, che a sua volta mi aveva sorpassato, mi ha fatto le corna per rimproverarmi di non aver messo la freccia e si capiva bene che mi urlava parolacce dal suo abitacolo super insonorizzato e super condizionato.
Allora io, per dimostragli la mia stima, gli ho alzato il dito medio e lui si è incazzato ancora di più ed ha rallentato ed aveva brutte intenzioni ed era talmente furioso che ho avuto paura che fosse un camorrista di quelli veri magari con la pistola e mentre mia moglie quasi piangeva pensando che non mi faccio mai i cazzi miei ... è successo il miracolo!
Quello del SUV, risorpassandomi in fretta e furia quasi a tagliarmi la strada e palesemente fuori di sè (secondo me era strafatto di cocaina) zigzagando come nei films stile Gomorra è stato sorpassato in terza corsia da un altro SUV che gli ha divelto lo specchietto retrovisore esterno nuovo di zecca che a sua volta, volando via, ha colpito la macchina dei carabinieri che sopraggiungeva.
Cosi, mentre io ho proseguito come se nulla fosse gustandomi la scena dallo specchietto retrovisore, i due suv e la macchina dei carabinieri si sono dovuti fermare sulla corsia di emergenza a discutere.
Ho anche intravisto che il drogato del SUV, ormai lontanissimo, mi faceva quell'inequivocabile gesto con le mani a significare "ti faccio un mazzo così".  Ma era ormai troppo lontano. Comunque non si è fatto male nessuno, per fortuna.
A me questa storia mi ha messo veramente di buon umore.
Due SUV danneggiati in un colpo solo! 
Che fortuna! E' proprio vero: ci vuole così poco per essere felici.

12 commenti:

  1. .... e la meccanico non gli hai detto nulla???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il meccanico invece di controllare acqua, olio e tutto il resto si sarà messo a vedere le "carrozzerie" delle giovani fanciulle che gli passavano davanti e che si divertivano a fargli perdere la testa con i loro abitini belli freschi freschi!
      Credo che, al rientro dalle ferie, troverà parecchi clienti come me che vorranno dirgli ... due paroline! E lo convinceranno sicuramente a cambiare mestiere!
      Sara adesso mi vado a comprare un SUV nuovo nuovo di zecca a partire da 60.000 euro! Mi sono scocciato di desiderare il suv degli altri.
      Spero che da te si stia più freschi. Qui non se ne può più. Buona estate.
      Ciao

      Elimina
    2. Io invece continuo con la mi DR che essendo color oro sembra un lingottino!
      L'ho pagata una sciocchezza ma non gli manca nulla! Ha perfino i sensori di parcheggio!
      Pensa che con 60000 euro... me ne comprerei una decina!! Anzi, con quei soldi (se li avessi) farei un investimento e con gli interessi me ne ritornerei a vivere in RD!!

      Non so che temperature voi abbiate, qua siamo decisamente al di sopra del normale! Io son fortunata che non devo andare a lavorare e mi salvo con clima almeno un paio di ore al giorno e la notte, ventilatore a palla!!
      Portiam pazienza che prima o poi il freddo arriva!

      Ciao Gianni.. buona vita a te!

      Elimina
  2. Troppo esilarante! Bellissimo.
    Sembra veramente un tuo copione da film come quello che hai postato.
    Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Arianna
      Questo racconto è solo una delle folli "manifestazioni" del folle caldo che qui è diventato letteralmente asfissiante. Ormai impossibile da sopportare.
      Buona domenica!

      Elimina
  3. che gioia: hai ragione, ci vuole poco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. piccoli e corroboranti piaceri ... il segreto della felicità.

      Elimina
  4. ci sono quelli che gli basta un niente per essere felici e altri, che basta poco per farli restare incazzati. Ieri sono andato in tabaccheria a prendere una marca da bollo, non aveva resto (neanche in moneta). Mi ha proposto un gratta&vinci. Per non dare uno schiaffo alla sorte ho accettato. Ho vinto cinque Euro. Ho chiesto di poter riscuotere, visto che nel frattempo altri avevano comprato. Mentre grattavo però, aveva pagato una vincita da 25 Euro ed era rimasto di nuovo a secco. Allora ho proposto di riprendersi il gratta&vinci e di darmi un'altra marca da bollo che mi ha dato con le mani sudate e che nel portafogli mi si è incollata ad un biglietto da 10 Euro. Nel frattempo il collegamento con Lottomatica era saltato e non poteva verificare il codice della vincita, così la seconda marca da bollo l'ho pagata per intero e ho comprato un giornale "Salute & Benessere" di resto.
    Così adesso ho due marche da bollo una sul documento di rinnovo della patente, una incollata a un 10 Euro e un gratta&vinci che vince 5 Euro, e "Salute & Benessere". La prossima volta che devo rinnovare la patente prima passo in banca a chiedere un mutuo, e mi faccio accompagnare da un vigilantes.
    Non so cosa fare, se tenere i dieci Euro o la marca da bollo, uno dei due lo devo sacrificare.
    La prossima volta uno schiaffo alla sorte glielo do e forse anche un calcio in un posto che qui mi vergogno a scrivere.
    Io sono convinto che se vado a Lourdes, quel giorno danno la principessa Sissi e la Madonna si incatena alla sedia per vederla e non esce dalla grotta, si secca la fonte e a quelli dell'acquedotto gli si rompe una tubazione e un nugolo di paralitici mi rincorrono per rompermi i bastoni sulla testa. Si, lo so che se uno è un paralitico non corre ma i miracoli succedono, però quelli sarebbero incazzati perchè così non li intervisterebbe nessuno di "a Sua immagine".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questa mattina sono andato in Autogrill (quello sull'autostrada, ma entro dalla stradina del personale aperta a tutti entro dal girello come allo stadio). Ho provato a ritirare li i 5 euro. Fortuna che sono arrivato appena prima di un pulman di polacchi altrimenti mi sarei dovuto fare la fila. Li i gratta & vinci li controllano con il lettore dei codici a barre, s'è mica guastato il lettore appena letto il codice del mio biglietto? Hai presente un pullman di polacchi incazzati che non possono più ptrndere nulla dal marchet?
      Fortuna che che dicevo loro "mai nem is Carol voi cappire?" mi hanno lasciato andare anche perchè poi è arrivata un'altra che ha aperto con una chiave la seconda cassa e dopo un quarto d'ora hanno potuto pagare ma c'era calca così ho pagato solo il caffè e niente i danni al lettore. Dei 5 euro vinti neanche a parlarne. Uscendo ho preso in mano il girello e ho spinto per uscire. Avevo quattro possibilità di beccare la porta della serratura, ho preso quella. Un ape nella serratura. Ho un polso che sembra con l'orologio incorporato, e fortuna che me lo sono morso subito e me lo sono succhiato.
      Forse la settimana prossima incontro un esorcista.

      Elimina
    2. Mariolino sono davvero storie da esorcista le tue.
      In terronia, come esorcismo particolare teso a liberarsi efficacemente dalla sfiga (più che dall'impossessamento diabolico), si consiglia di "farsi benedire da un monaco ricchione" (sta a dire che solo uno che ha provato tutte le sfighe nella vita (un prete omosessuale(?)) può aiutare chi sta così inguaiato dalla sfortuna).
      Io credo che siano periodi. Che passano alle prime piogge.
      Vedrai vedrai vedrai che cambierà ..

      Elimina
  5. Non credo ai giochi d'azzardo per partito preso. Non giocherei nemmeno con garanzie scritte col sangue della camorra. Se giocassi io verrebbe la diarrea a tutti i calciatori venduti quella Domenica. Quella storia del monaco me l'hanno suggerita anche qui, dicono che faccia male solo per i primi 30 o 40 minuti. io sono sicuro che quello sarebbe il minore dei mali. Mi beccherei l'unico che ha l'AIDS. ma penso che nemmeno quello sarebbe il male minore. Mi beccherei l'unico miope che vuole fare all'amore al buio senza ausili. Si lo so che al terzo colpo mi centrerebbe, ma ho pur solo due occhi anch'io come tutti.
    Poi sono certo che la patologia cieco con Aids non sia riconosciuta per l'invalidità civile quindi oltre al danno la beffa.
    Lo so che non può far sole per sempre, l'ultima volta che è venuta una grandinata mi ha bollato la Micra anche sotto e ho dovuto cambiare la marmitta catalitica, oltre che a tutti e tre i tergicristalli e mi hanno detto che sono stato anche fortunato perchè non mi si sono rotti anche i vetri.
    Meno male che ogni tanto sono fortunato anch'io

    RispondiElimina
  6. Buona giornata,

    Sono un privato usuraio registrati. Diamo i prestiti a favore delle persone, le imprese che hanno bisogno di aggiornare il proprio stato finanziario in tutto il mondo, con molto Minimal tassi di interesse annuali a partire da 3% entro un anno per 30 anni, un periodo di ammortamento durata a qualsiasi parte del mondo. Diamo i prestiti all'interno della gamma di 5000 € a € 100.000.000. I nostri prestiti sono assicurati, per la massima sicurezza è la nostra priorità. Persona interessata dovrebbe contattarci via e-mail: (ryankingfinancialservices1@gmail.com)

    Offerta di prestito.

    RispondiElimina

Drink!