mercoledì 23 novembre 2011

5 EURO SCHIAVI


     Io credo che questa schifezza di Europa sia il fallimento dei fallimenti, la chiusura del cerchio ad opera dei ladroni, di politici e banchieri non eletti da nessuno e che tengono sotto scacco 500 milioni di individui.
    Con la scusa del debito hanno definitivamente incatenato tutti e gettata via la chiave della gabbia. 
   Ora gli italiani, con la somma approvazione dei loro padroni politici e del vaticano, aspettano solo di sapere - il 5 dicembre 2011 - di che morte dovranno morire. il tutto nella massima calma e continuando a tifare per la squadra del cuore. 
    Hanno visto i lampi ed ora stanno aspettando i tuoni. La guerra non li spaventa!
     Il progetto di costoro (il banchiere Monti ne è coautore) è di sterminare, prima con il debito e poi con la disoccupazione e la negazione dei diritti e delle risorse, qualche miliardo di umani sul pianeta, rendendolo in tal modo nuovamente “vivibile”.
     Dopo il fallimento dell’euro - ormai più che imminente - hanno già previsto una unica moneta mondiale che consentirà a questi alieni il controllo totale del pianeta.
     La “globalizzazione” ha come unico obiettivo di avere  pochissimi a comandare e 7 miliardi di schiavi ad obbedire. 
      Per farlo, oltre alla tv, c’era bisogno delle banche.

     Ed ora le banche sono arrivate. I politici non servono più! Roba superata!
     Non più governi eletti dal popolo quindi, ma governi con a capo banchieri.


Guardatevi questi video.

Sono le ultime parole sensate dette da un europarlamentare (NIGEL FARAGE).
Grazie a Wlady del blog Nin.Gish.Zid.Da che li ha proposti.


 





5 commenti:

  1. Il problema non sono i banchieri ma i soldi caro Gianni. I soldi e l'avidità porteranno l'umanità all'estinzione... Certo i banchieri rappresentano il denaro e il capitalismo. Forse è un processo inevitabile. Guarda solo cosa sono disposte a fare certe persone Per soddisfazione personale.
    Buon fine settimana
    Cinzia

    RispondiElimina
  2. mi è saltata una parte del commento....
    Correggo dunque: Guarda solo cosa sono disposte a fare certe persone per qualche migliaia di euro... Io vorrei provare, nel mio piccolo, a invertire la rotta. Modificare il mio stile di vita e andare verso la decrescita. Per soddisfazione personale...

    RispondiElimina
  3. Banchieri e soldi non sono affatto distanti.
    Sono i banchieri che pilotano la politica, i soldi ed i destini dei popoli.
    Ora sono tornati all'attacco per accumulare quanto più è possibile alle spalle dei comuni mortali, proprio perchè hanno capito che il capitalismo è al capolinea.
    Nel pozzo sta finendo l'acqua.
    Una decrescita è auspicabile e, forse, inevitabile.
    Forse modificheremo tutti, che lo si voglia o meno, il nostro stile di vita per tornare ad accontentarci di molto meno. Ma anche questo, credo, sarà un processo lungo e non immune da disastri ed imprevisti. Chi possiede ville e castelli non mollerà facilmente le proprie ricchezze. Al solito!
    Ciao Cinzia.

    RispondiElimina
  4. Amico mio che dire, ora farlo mi sembra quasi inutile, anni fa provai a diffondere alcune di queste ipotesi, ma lo scherno e l'irrazionalità umana hanno fatto proseliti. Ora vedo e sento questi discorsi sulla bocca e nelle menti di molti, pensi che sia cambiato qualcosa? Ancora sono in attesa della prossima crocetta da apporre sulla scheda e come in egitto sperano ancora di ribaltare le cose. Siamo in guerra, e non è una guerra, invisibile e latente, ma tangibile, con vittime vere, fatte dalla disperazione, dalla fame, dai proiettili usati per difendere quella democrazia tanto agognata.

    RispondiElimina

Drink!