giovedì 3 febbraio 2011

7 IO VI DENUNCIO TUTTI


In questo mondo di ladri posso consentire qualsiasi furto ma non che mi si rubi lo spazio.
Il mio spazio.
Tutti cercano di invadere il mio spazio.
Il collega, l’amico, la mamma, il fratello, la suocera, la moglie, tutti ….. non se ne salva nessuno!
Tutti a tentare di coinvolgerti in storie, situazioni, fatti, ragionamenti, pettegolezzi, partite, tifo, religione …. di cui non me ne frega assolutamente nulla.
Io voglio stare da solo.
Ammetto, al massimo, una coppia di fidanzati. Ma non una coppia di marito e moglie!
Alla natura non interessa se due persone stanno insieme oppure no; e neppure per quanto tempo.
Alla natura interessa la riproduzione! E, per la riproduzione, essere innamorati non è necessario.
Per fare figli basta fare sesso. Con o senza amore.
L’amore è tanto inutile al sesso quanto lo è un dialogo in un film porno.
L’amore è un di più, se c’è c’é altrimenti …. il figlio nasce lo stesso!

Quando vedo una coppia sposata, in genere, mi viene una grande tristezza.
Quando marito e moglie passeggiano per strada, sono tristi.
Si vede subito che sono marito e moglie!
Da fidanzati stavano sempre mano nella mano ed ogni occasione era buona per abbracciarsi, baciarsi e pomiciare un po’. Ora da sposati non accade più. Sono diventati tristi.
Obbligati a vedersi ogni giorno, a mangiare insieme, a dormire insieme, a fare tutto insieme!
Si erano messi assieme per rispettare il programma biologico della procreazione e poi ….. sono rimasti fregati, in trappola!
Ora che sono insieme per sempre….  sono lontani e remoti come due stelle.

Anche gli animali, quando si accoppiano, sembrano molto tristi!
Non c’è alcuna gioia nei loro movimenti.
Non danno l’impressione di sollazzarsi come fanno gli umani ed infatti, per fare quello che devono fare, ci perdono solo il tempo necessario.
Senza nessun preliminare prima e nessuna sigaretta dopo!
Si capisce subito che l’atto sessuale non è il frutto di una libera scelta ma è la manifestazione della loro schiavitù.
Infatti, durante l’accoppiamento, gli animali si muovono posseduti da qualcosa di superiore a loro.
Stanno eseguendo il loro programma, l’algoritmo della schiavitù: quello della riproduzione.
Insomma si accoppiano e poi … ognuno a casa sua o a passeggiare in mezzo ai boschi, andare ad abbeverarsi al ruscello, a cacciare qualche preda per riempire lo stomaco e poi a dormire al fresco.
Secondo me, per colpa del matrimonio, l’intero mondo è diventato triste. Come Scajola. A sua insaputa.
Ma non sarebbe più bello starsene ognuno a casa propria ed incontrarsi quando se ne ha voglia?
Senza dare nulla per scontato?
Mantenendo il diritto di rifiutare o la libertà di accettare l’invito dell’altro senza per questo doverselo sposare?
Questa è libertà!
Quando ciò accade, il sole può sorgere, il fiore può sbocciare, l’amore può nascere.
Tra queste due libertà può nascere l’amore: un ponte tra due libertà.

Tutti gli animali hanno lo loro libertà, il loro spazio.
Quando i cani fanno la pipì sui pali stanno tracciando i confini del loro territorio.
L’odore dell’urina tiene lontani gli altri cani.
Fino a quando gli altri cani si terranno anche ad un solo cm. di distanza dal confine segnato, non succederà nulla. Appena superano il confine, scattano le zuffe!
Succede così, più o meno, con tutti gli animali selvatici!
Probabilmente anche un leone non farebbe nulla a nessuno. Se non superi il suo territorio ti considererà un gentiluomo che passeggia da quelle parti, ma appena entri nel suo regno, ti ucciderà.

L’amore dovrebbe essere un dono dato e preso in piena libertà.
Con consapevolezza e senza alcun condizionamento, men che mai quello della riproduzione e del luogo comune dello stare insieme “per farsi compagnia”.

Ora, considerato che tutti continuano a invadere il mio spazio, che mi dispiacerebbe fare pipì dappertutto per marcare il territorio, che intendo salvaguardare a tutti i costi la mia libertà, che per queste mie “strane idee” mi mandano continuamente … a quel paese, ho deciso di andarci da solo .... a quel paese
Me ne voglio andare a fare ................ il guru!  




7 commenti:

  1. Sono passato per invadere il tuo territorio e a capire come fare per passeggiare nel regno del leone nel momento dello spuntino...per quando riguarda le relazioni di coppia sono anni che attuo il metodo descritto, ma ora vicino agli anta faccio più fatica ad alzare la gamba per far pipì....;-)

    RispondiElimina
  2. Anche io come Mark vengo ad invadere il tuo territorio!
    Mi spiace davvero che tu ti senta così... io mi sento sempre più una mosca bianca nel mondo!
    Io che amo mio marito più di quanto lo facessi 27anni fa, che che mi sento amata altrettanto!
    Sai quante volte mi chiedo perché io sono stata così fortunata da incontrare la persona fatta su misura per me?
    Mi rendo perfettamente conto che per un uomo oggigiorno sia impassibile instaurare un qualsiasi tipo di rapporto con quella che gira..
    ma io come ho fatto?, quasi quasi mi sento in colpa!

    Poi per tornare al proprio spazio.. io è da qualche anno che mi ci son mandata da sola... funziona! mi hanno considerano pazza è mi son stati lontani.. tutti!
    Ciao Gianni e su con la vita!!
    A presto,
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche a me e successo lo stesso tutti ti chiudono la porta in facca so cosa si prova

      Elimina
  3. ps. passa da me che c'è un premio per te!
    Ciao!

    RispondiElimina
  4. Ho poco da aggiungere a questo tuo bel pezzo. Lo condivido in toto. Specialmente quando parli della tristezza delle coppie sposate.

    RispondiElimina
  5. e molto bello questya pagina anche a me e successo

    RispondiElimina
  6. gu a mamma e a tua sorella

    RispondiElimina

Drink!